Festival di Sanremo, Amadeus promette sorprese e tradizioni

Dal 4 all’8 febbraio il teatro Ariston ospita la 70a edizione della kermesse musicale. Dieci donne, due per ogni sera, affiancheranno il direttore artistico nella conduzione

169 0
Amadeus con Diletta Leotta, Antonella Clerici, Francesca Sofia Novello, Emma D'Aquino e Laura Chimenti, le donne che lo affiancheranno durante le serate del 70esimo Festival della Canzone Italia, Sanremo, 14 gennaio 2020. ANSA/ RICCARDO DALLE LUCHE (Per gentile concessione Ufficio Stampa Rai)
Amadeus a Sanremo con Diletta Leotta, Antonella Clerici, Francesca Sofia Novello, Emma D’Aquino e Laura Chimenti, le donne che lo affiancheranno durante le serate del 70esimo Festival della Canzone Italia (Foto Ansa – per gentile concessione Ufficio Stampa Rai)

 

«Vorrei che ogni serata del Festival fosse diversa dalle altre. Rispettando la liturgia della kermesse ma con sorprese. Sarà una grande festa pop, all’insegna del nazionalpopolare». Parola di Amadeus, direttore artistico e conduttore chiamato a dirigere questa 70a edizione di Sanremo dal 4 all’8 febbraio al teatro Ariston della cittadina ligure e in diretta per cinque serate su Rai1, Radio2 e RaiPlay e anche nella lingua dei segni (un Festival davvero inclusivo per la prima volta).

Sono ben 24 i Campioni in gara: Achille Lauro con “Me ne frego”, Alberto Urso con “Il sole a est”, Anastasio con “Rosso di rabbia”, Bugo e Morgan con “Sincero”, Diodato con “Fai rumore”, Elettra Lamborghini “Musica (E il resto scompare)”, Elodie “Andromeda”, Enrico Nigiotti con “Baciami adesso”, Francesco Gabbani con “Viceversa”, Giordana Angi con “Come mia madre”, Irene Grandi con “Finalmente io”, Junior Cally con “No grazie”, Le Vibrazioni con “Dov’è”, Levante con “Tiki Bom Bom”, Marco Masini con “Il confronto”, Michele Zarrillo con “Nell’estasi o nel fango”, Paolo Jannacci con “Voglio parlarti adesso”, Piero Pelù con “Gigante”, Pinguini Tattici Nucleari con “Ringo Starr”, Rancore con “Eden”, Raphael Gualazzi con “Carioca”, Riki con “Lo sappiamo entrambi”, Rita Pavone con “Niente (Resilienza 74)” e Tosca con “Ho amato tutto”.

Otto, invece, le Nuove Proposte: Eugenio in via di Gioia con “Tsunami”, Fasma con “Per sentirmi vivo”, Fadi con “Due noi”, Gabriella Martinelli e Lula con “Il gigante d’acciaio”, Leo Gassmann con “Vai bene così”, Marco Sentieri con “Billy Blu”, Matteo Faustini con “Nel bene e nel male”, Tecla Insolia con “8 marzo”.

Ad accompagnare Amadeus nella conduzione del Festival della canzone italiana ci saranno dieci madrine, due per ogni serata: Antonella Clerici, Diletta Leotta, le giornaliste del Tg1 Emma D’Aquino e Laura Chimenti, la modella Francesca Sofia Novello (fidanzata di Valentino Rossi), la giornalista Rula Jebreal, Georgina Rodriguez (fidanzata di Cristiano Ronaldo)Sabrina Salerno e la conduttrice albanese Alketa Vejsiu. Nell’ultima serata sul palco anche Mara Venier.

Tra le novità di questa 70a edizione c’è sicuramente la serata di giovedì 6 febbraio, in cui verranno celebrati i 70 anni del Festival. Ogni big in gara si esibirà interpretando un brano che ha segnato la storia di Sanremo. Tra gli ospiti annunciati Tiziano Ferro e Fiorello, la loro sarà praticamente una presenza fissa; poi Benigni, Favino, Mika, Diego Abatantuono e Christian De Sica.

La scenografia di questa edizione è stata disegnata da Gaetano Castelli, alla regia ci sarà invece Stefano Vicario. L’AltroFestival, il classico dopo Festival in onda al termine di ogni puntata, è stato affidato a Nicola Savino, che sarà in diretta dal PalaFiori.

Luigino Borgia


Lascia un commento