Nevermind, una commedia comica e irriverente

Dal 1° agosto al cinema il nuovo film di Eros Puglielli, che racconta cinque storie di vite stravolte da ossessioni, nevrosi o situazioni paradossali

109 0
NEVERMIND

Nelle sale cinematografiche di tutta Italia dal 1° agosto arriva “Nevermind”, un film di Eros Puglielli distribuito da Minerva Pictures.

La commedia, dal sapore irriverente e paradossale, segue le vite di cinque persone sconvolte da nevrosi, ossessioni o situazioni incredibili: un avvocato con un vizio sconcio e irrefrenabile; una baby-sitter alle prese con un nuovo strano lavoro; un vecchio amico d’infanzia dal presente ambiguo e surreale; un cuoco con un’ossessione che non lo lascia vivere; uno psicologo che ha perso la ragione dopo essere stato investito da un carro attrezzi.

Questi ed altri personaggi compongono il mosaico di una visione estrema della realtà. Come ha sottolineato il regista romano nella sua anteprima al cinema Adriano di Roma: «I personaggi si aggrovigliano nelle loro ragnatele e le cose prendono a volte una piega inaspettata, perché le situazioni possono sfuggire di mano. Ma non è un film surreale, perché la follia fa parte della realtà».

Ogni episodio indaga l’animo umano con straordinaria verosimiglianza e tanta ironia e comicità. Esilaranti i personaggi interpretati da Paolo Sassanelli, Andrea Sartoretti, Giulia Michelini, Massimo Poggio, Gualtiero Burzi, Alberto Molinari.

Per quanto le loro vite possano sembrare assurde, lo spettatore le troverà segretamente e inevitabilmente familiari, perché ognuno di noi nasconde un lato scomodo, oscuro o inconfessabile.  Il tono è quello di una commedia, ma si tratta di una comicità irriverente e corrosiva, quasi sempre politicamente scorretta. Un film trascinante e divertente, tutto da ridere e gustare.

Elisabetta Zazza


Lascia un commento