Ehi amore… credo di aver ingoiato il tuo chewingum

al  Teatro Euclide dal 15 al 17 febbraio

258 0

Torna all’Euclide la compagnia Colpo di Scena, con il nuovo lavoro, scritto e diretto dall’infaticabile Vito Boffoli, da anni direttore artistico di questo teatro. “Ehi amore…credo di aver ingoiato il tuo chewingum”, è un titolo che sa catturare quella simpatia carica di freschezza, apparentemente adolescenziale, per una commedia in grado di colpire il pubblico tra risate e divertimento.

Un sottile leitmotiv pervade l’animo della spavalda Denise; la passione per la musica, in grado di farla arrivare ad un succedersi di incontri, tra personalità che sembrano non avere nulla in comune. Sulla scena si alternano Marcello, così poco disinvolto e vittima di quelle fragilità, cui conseguono spassosi fallimenti sentimentali; l’impassibile Gianni Corbucci, che carico della sua sfrontatezza, ostenta come una roccia, la sua posizione sociale ed economica.

A questi personaggi seguono Daria che, carica di fascino, si crede vittoriosa nel realizzare i suoi progetti, confidando nel sicuro ausilio dell’avvocato Max Scotti, forte del coraggio e del suo bagaglio di sapere. Tra note musicali, delusioni e desideri di realizzare i propri sogni si sviluppa un avvicendarsi di situazioni, che si aggrovigliano in un dedalo di divertente ironia, rendendo questa commedia così sorprendentemente attuale. Tra scene e luci affidate a Vittorio Fedeli, con le coreografie di Pina Perla, si alterneranno gli interpreti Ilaria Serantoni, Gianluca Cecconello e Paolo Maniscalco, seguiti da Francesca Brunetti e Alessandro Miele, di nuovo in scena dopo la precedente commedia dello scorso novembre.

Alessandra Broglia

 

In this article

Lascia un commento