Gli Impressionisti francesi – da Monet a Cézanne, mostra prorogata fino al 3 marzo

Al Palazzo degli Esami a Trastevere la rassegna multimediale con i capolavori di Monet, Degas, Pissarro e Cézanne

236 0
Gli Impressionisti

La mostra “Gli Impressionisti francesi – da Monet a Cézanne” è stata prorogata fino al 3 marzo 2019, visto il successo che ha riscosso in questi tre mesi di apertura al pubblico. È sicuramente una mostra fuori dal comune quella multimediale che si può ammirare al Palazzo degli Esami a Roma.

Nel cuore di Trastevere, questa rassegna internazionale per la prima volta in Italia rende maggio ai pittori francesi che hanno sicuramente dato al mondo intero un modo nuovo di guardare il mondo, la natura e l’arte. I capolavori di Monet, Degas, Pissarro e Cézanne vengono proiettati all’interno delle sale con le musiche di Debussy,Čajkovskij, Ravel e Offenbach in sottofondo, che creano un’atmosfera magica in grado di attrarre l’adulto come il bambino.

Il contrasto delle luci e delle ombre, i colori e i quadri che sembrano prendere vita proiettano il visitatore in uno spazio fuori dal tempo ordinario. L’immersione nell’arte è totale ed è una sensazione molto diversa dalle altre mostre: personaggi e paesaggi sono vivi, si muovono, ballano a ritmo di musica. L’impressione è quella di trovarsi quasi dentro all’opera stessa, come in un grande cinema con tanti multischermi.

La mostra è prodotta da Gianfranco Iannuzzi – Renato Gatto – Massimiliano Siccardi, in associazione con Grande Exhibitions’ SENSORY4 technology, produzione italiana Time4Fun.

Gianna De Santis


Lascia un commento