Telethon, al via la raccolta fondi per la ricerca sulle malattie rare

Sulle reti Rai la campagna di sensibilizzazione fino al 22 dicembre. Il 20% delle patologie colpisce pazienti in età pediatrica

71 0
Malattie rare

Come ogni anno a dicembre le reti Rai partecipano alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per la ricerca scientifica sulle malattie rare promossa dalla Fondazione Telethon. Fino al 22 dicembre ci sarà la ventottesima edizione della maratona televisiva, con lo scopo di sostenere e finanziare la ricerca sulle malattie genetiche rare. A dare il via su Rai1 è stato lo show “Il mondo a colori: una serata per Telethon”,  condotto da Antonella Clerici in cui si sono alternati momenti di spettacolo e performance artistiche, proiezioni di cortometraggi e interventi di alcuni pazienti.

Una malattia si definisce rara quando la sua prevalenza, intesa come il numero di casi presenti su una data popolazione, non supera una soglia stabilita. Al giorno d’oggi il numero di malattie rare conosciute e diagnosticate oscilla tra le 7 e le 8mila, anche se si tratta di una cifra in costante crescita. Sulla base dei dati presenti sul registro nazionale malattie rare dell’Istituto Superiore di Sanità emerge che nel nostro Paese ogni anno sono circa 19mila i nuovi casi segnalati dalle strutture sanitarie diffuse sul territorio.

Il 20% delle patologie colpisce pazienti in età pediatrica, tra i quali le malattie rare che si manifestano con maggiore frequenza sono le malformazioni congenite, le malattie delle ghiandole endocrine, della nutrizione, del metabolismo e i disturbi immunitari. Per quanto riguarda gli adulti, invece, le malattie più diffuse sono quelle che intaccano il sistema nervoso e gli organi di senso, le malattie del sangue e degli organi ematopoietici.

Claudia Pennacchio


Lascia un commento