TORNA LA RE BOAT ROMA RACE – Trofeo EUROMA2

Domenica 16 settembre alle ore 16, tra riuso e riciclo, la regata d’imbarcazioni con oggetti di recupero

98 0

Vogliamo segnalare un’ interessante e divertente iniziativa, al  Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma. Un fine settimana all’insegna del bel tempo, per quest’ ultimo scorcio d’estate, dove andrà in scena la IX edizione della regata più folle, colorata e divertente d’Italia, nella quale si sfideranno oltre 20 Green Team. Realizzata con il contributo della REGIONE LAZIO, il sostegno del Centro Commerciale Euroma2, in collaborazione con i Consorzi Nazionali di filiera per il recupero e riciclo degli Imballaggi COREPLA e RICREA, si avvale anche del patrocinio del Ministero dell’Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare e di Roma Capitale. Si tratta della prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di riciclo, un’iniziativa in grado di accogliere tutti coloro che sentono quella creatività tecnica, da sperimentare con questa tipologia di materiali, per la gioia di grandi e piccini. Nel fine settimana e al termine della regata, ci saranno tante attività con gli ECO – GAMES | I GIOCHI DELLA SOSTENIBILITA’, con tanti giochi per tutte le età. “Padrone di casa e guida” dello spazio sarà CICO RICICLO (alias Gianluca Delle Fontane) che a cavallo del suo “monopattumo” a emissioni zero, guiderà il pubblico e gli spettatori nei diversi spazi e iniziative. Insieme a Cico Riciclo, consigli, giochi, animazioni e percorsi verdi per vivere in un mondo più pulito e vicino alla natura, scoprendo con un divertente gioco dell’ oca a squadre, i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 stilata dall’UNESCO per lo sviluppo sostenibile del pianeta. Già da venerdì 14 è stato allestito un villaggio, tutto all’insegna della sostenibilità, con varie attività di vela e sitting volley, e una novità: il Re Boat Project Contest, nato per dare più spazio alla fantasia, all’immaginazione, alla creatività e alla progettazione, con l’intento di  dare più qualità alla costruzione delle recycled boat. Obiettivo di questo Contest è di interpretare e dare forma a idee e soluzioni, per evidenziare i contenuti del recupero e del riciclo dei rifiuti, tra la conoscenza e l’ utilizzo delle fonti d’energia alternative, pulite e rinnovabili. Si è proposto inoltre l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica sui concetti di sviluppo sostenibile ed economia circolare, attraverso l’attività di progettazione, realizzazione, posa in opera e in acqua di imbarcazioni con sistema di propulsione definibile a “impatto zero”, costruita per il 90% con oggetti di recupero, riuso e riciclo. Ben oltre 20 saranno i Green Team che si sfideranno per tagliare per primi il traguardo di questa regata, tra nuovi ed esperti delle passate stagioni: Roma Eur Park, Fonte Meravigliosa Sport, L’Isola che non c’è, The Francuccis, Il Kraken, Te Fiti Tuscolo, Temptation York, Dragonteam, Team Blu, Giordanetti, D’Angels Boat 4, Happy Panda, Cagelmand, Arcobalena, Harry Potter’s Boat, Bluboat, Play – Sport, Pinocchio & Co, Officina Move, Io speriamo che me la cavo, Love Boat, LunEur Park; dulcis in fundo anche I Pasticcioni, provenienti da Arce. Ben sei di queste imbarcazioni sono state costruite durante i centri estivi; 10 sono invece quelle quasi ultimate nel cantiere allestito a La Città in Tasca, presso il Parco degli Scipioni. Dietro i Green Team “si nascondono” inoltre tanti Centri Sportivi/Estivi, imprese, Associazioni che hanno già incontrato o che si sono confrontati con i Tutor per poter dar vita al loro progetto. Tra gli iscritti troviamo Tennis Club Le Colline di Frascati, Forum Sport Center, Juvenia Sport & Fitness, Nuovo Tuscolo Sporting Club, Villa York Sporting Club, Club Lanciani dove gli operatori dei Centri Estivi hanno accolto con entusiasmo e impegno il progetto coinvolgendo i piccoli ospiti , trascorrendo alcuni giorni d’estate in città, per avventurarsi in questo viaggio nella scoperta della sostenibilità e riciclo. Un ottimo motivo per trascorrere un fine settimana di fine estate, dove tra il divertimento giovani, adulti e bambini potranno imparare nel modo più corretto a riciclare e riusare i rifiuti, comportandosi con senso civico nel territorio urbano.

di Alessandra Broglia

In this article

Lascia un commento