EMERGENZA ABBANDONI

Con l’arrivo dell’estate è sempre più frequente l’abbandono dei nostri amici a quattro zampe

604 0

Con l’arrivo dell’estate è sempre più frequente l’abbandono dei nostri amici a quattro zampe con dati sempre più allarmanti.  In Italia, sono circa 60 mila gli abbandoni estivi, mentre all’anno si raggiunge una media di 130 mila abbandoni.  Con il termine ‘’abbandono’’ non si indica solamente la volontà di abbandonare l’animale ma anche il disinteresse e la trascuratezza nei suoi riguardi. L’abbandono è un reato punito secondo l’art. 727 del C.P.

‘’Chiunque abbandona (1) animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.
Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze (2).’’

Ma cosa si può fare se si incontra un cane abbandonato?

Non ignorare l’animale! Bisogna prestare soccorso contattando carabinieri, polizia, corpo forestale, vigli del fuoco oppure altri organismi competenti come Enpa, asl, veterinari. Se si coglie la persona in flagrante prendere il numero di targa e fare eventuali fotografie segnalandole alle autorità competenti. In occasione di questi avvenimenti che aumentano di anno in anno sono molte le campagne pubblicitarie per sensibilizzare l’opinione pubblica. E’stato anche lanciato un numero verde per segnalare gli abbandoni 800 137 079.

 

Sara Pellergino

In this article

Lascia un commento