Al via la V edizione della “Corsa del ricordo”

Domenica 4 febbraio per non dimenticare la tragedia delle foibe e l’esodo delle popolazioni giuliano-dalmate

254 0

Correre per competere, correre per partecipare oppure semplicemente passeggiare per non dimenticare. Ricordando attraverso lo sport la tragedia delle foibe e l’esodo delle popolazioni Giuliano Dalmate, arriva anche quest’anno a Roma la “Corsa del Ricordo”, giunta alla sua V edizione, domenica 4 febbraio. La manifestazione, ideata da Roberto Cipolletti, presidente di ASI Lazio, si è svolta già lo scorso 10 dicembre a Trieste, un debutto molto sentito nella città simbolo dell’esodo, con l’intento di allargare in altre città italiane questo messaggio.

Questa corsa è stata inserita nelle manifestazioni del Giorno del Ricordo, che cade ogni 10 febbraio (Legge 30 marzo 2004, n. 92), per ricordare i drammatici eventi che coinvolsero le popolazioni italiane Giuliano-Dalmate, la tragedia delle Foibe e l’esodo delle popolazioni italiane che popolavano l’Istria e la Dalmazia. Rispetto alle edizioni precedenti, si avrà un percorso rinnovato, con un nuovo tracciato realizzato con la consulenza tecnica del GS Bancari Romani. Per la gara competitiva, un unico giro di 10 chilometri, con partenza ed arrivo in Via Oscar Senigaglia, che attraverserà, grazie alla collaborazione con l’Esercito Italiano, la città militare della Cecchignola e le vie limitrofe. Un percorso certamente suggestivo che permetterà ai podisti di arrivare in zone non abitualmente utilizzate per manifestazioni di corse su strada. 3 chilometri prevede invece la gara non competitiva, aperta a tutti.

Il costo delle iscrizioni è di € 10,00 per la gara competitiva con pacco gara, e di € 5,00 per quella non competitiva.

Per tutti i dettagli aggiornati sulle modalità di iscrizione e informazioni è possibile consultare il sito: www.corsadelricordo.it

Di Alessandra Broglia


Lascia un commento