Gli Emirati Arabi ospitano il mondiale per club 2017

Aspettando Russia 2018 si parte con le big di tutto il mondo

146 0

di Riccardo Borgia

Il 6 dicembre 2017, andrà in scena una delle maggiori competizioni per club a livello mondiale. La quattordicesima edizione della coppa del mondo per club, organizzata dal massimo organo calcistico, la FIFA, sarà la vetrina per le sei squadre vincitrici delle varie competizioni continentali e quella campione del paese ospitante, che in questo caso è rappresentata dagli Emirati Arabi. La formula di questa manifestazione che vedrà la finalissima il 16 dicembre, è rodata ormai da anni, precisamente dal 2008. Si sfideranno, infatti, in un turno preliminare l’Al-Jazira e la squadra campione d’Oceania l’Auckland City.

La vincitrice di questo match entrerà di diritto al primo turno a eliminazione diretta, in cui sono già presenti le tre squadre rispettivamente campioni di centro-nord America, Africa e Asia. Questi quattro club, accoppiati dopo un sorteggio, si affronteranno in due partite a risultato unico. Le vincitrici, dovranno successivamente superare l’ostacolo più arduo per un posto nella finale, ovvero, le due semifinaliste di diritto, rispettivamente detentrici del titolo della UEFA Champions League e della Coppa Libertadores.

Per ovviare alla differenza a livello tecnico di alcune squadre il torneo prevedrà anche delle finali per il terzo e quinto posto. Parlando ora degli impianti, saranno rispettivamente due, ovvero l’Hazza Bin Zayed Stadium di Al Ain dove verranno giocate il preliminare, una semifinale e la finale per il quinto posto e lo Stadio Sheikh Zayed di Abu Dhabi adibito per i due quarti di finale, la semifinale, la finale per il terzo posto e la finalissima. Si prospetta una sfida a due tra Europa e Sud America ma le soprese nel calcio non si fanno di certo attendere.


Lascia un commento